» » » Attività fisica e dimagrimento

Attività fisica e dimagrimento

pubblicato in: Approfondimenti | 0

Quante volte abbiamo avuto questo pensiero: “Mangia più di me e non ingrassa…perché?”

Il detto “Siamo ciò che mangiamo” è verissimo, ma è altrettanto corretto aggiungere “Siamo ciò che facciamo”!!

Sulle basi delle esperienze dei nostri Personal trainer, si evince che la miglior strategia per perdere peso non è solo moderare l’alimentazione, ma è fondamentale svolgere regolarmente attività fisica.

Si…ma quale?

Se credete che il miglior modo per dimagrire sia svolgere solamente attività aerobica (ovvero un’attività motoria di bassa intensità cardiovascolare che mantenga la frequenza cardiaca relativamente bassa), vi sbagliate!!

Per dimagrire, il metodo migliore da seguire è incrementare la “massa magra”, ovvero la massa muscolare.

I muscoli, infatti, sono tessuti attivi, cioè consumano energia anche a riposo (anche quando non ci stiamo allenando) e consentono di mantenere elevato il metabolismo basale ( il minimo dispendio energetico in condizioni di riposo, ossia il consumo energetico necessario per mantenere le funzioni vitali).

Svolgere solamente attività aerobica potrebbe rivelarsi controproducente in quanto, soprattutto per i principianti, risulta difficile sfruttare i grassi di riserva come fonte energetica, ma si rischia di intaccare la massa muscolare, ottenendo risultati fittizi.

Esercizi di tonificazione con pesi liberi o macchine, seguiti da  un’attività fisica di tipo aerobico corsa, bicicletta, camminata) ci garantiscono i migliori risultati.

Questo perché gli esercizi con i pesi mantengono tonici i muscoli e sfruttano le riserve di zuccheri nel sangue, mentre quelli di natura aerobica ci aiutano a consumare i grassi.

Semplificando: più è tonica la muscolatura e più il nostro corpo “brucia e consuma” anche a riposo!!

Sono eclatanti i risultati ottenuti con queste strategie, soprattutto se non ci affidiamo solo ai dati della bilancia. Questa infatti quantifica complessivamente il nostro peso e può risultare ingannevole: se facciamo un’indagine più approfondita attraverso una misurazione plicometrica (è in grado di stabilire la percentuale di massa grassa e magra) possiamo effettivamente capire quanto tessuto adiposo abbiamo perso e quanta massa muscolare abbiamo acquisito (più densa e di conseguenza più pesante rispetto al grasso).

Ecco allora che per dimagrire non serve digiunare, ma muoversi!!

Ovviamente è indispensabile anche seguire una corretta e bilanciata alimentazione, basata su carboidrati complessi e ricchi di fibre, grassi vegetali (insaturi), pesce almeno tre volte a settimana, carni bianche, tante verdure e due porzioni di frutta al giorno come spuntino.

Non abbiate fretta, ma costanza: i risultati non tarderanno ad arrivare e permanere nel tempo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *